Il posto

Dietro a questa bella facciata classica del XVII secolo,
l'Hotel des Saints Pères riserva solo a voi un tesoro d'arte e di quiete.

X
Book your stay
1 Adulto
0-11 anni
0-3 anni
Nessun costo per bambini inferiori a 12 anni
Contatti la nostra reception
per qualsiasi informazione
+33 (0)1 45 44 50 00 Costo delle chiamate locali

The hotel des Saints Peres in Saint Germain des Pres

La bella facciata classica dell'hotel fu costruita nel 1658 da Daniel Gittard, architetto di Luigi XIV. L'edificio, un immobile da investimento e hôtel particulier, presenta caratteristiche architettoniche particolari all'epoca: rari fregi ovali da una parte e dall'altra del frontone della facciata rivolta sul giardino, sobrietà e forza dei telai delle finestre, grande chiarezza e trasparenza dell'insieme ... Gittard si suppone abbia fatto qui delle prove per inventare uno stile francese che si opponesse allo stile barocco italiano in voga nel XVII secolo.

 

Nel 1666, Pierre Abraham, Signore di Charange (consigliere, maître d’hôtel ordinario di Re Luigi XIV e inquilino del 1° piano dell'hôtel particulier) ordina un affresco per decorare il suo soffitto. Il risultato è un affresco di oltre 40 m2 che rappresenta un'allegoria della Virtù che corona il Buon Auspicio sotto lo sguardo dell'Intelligenza. Incorniciato da voltine ornate da motivi floreali, questo affresco esclusivo è attribuito all'Ecole de Versailles. 

 

The hotel des Saints Peres in Saint Germain des Pres

All'inizio degli anni '80, Esprit de France riacquista l'Hotel des Saints Pères nel 6° distretto di Parigi ed esegue dei lavori di ristrutturazione. L'affresco viene quindi riscoperto, in perfetto stato, sotto un contro-soffitto dove era rimasto nascosto nel corso del XX secolo.  Che scoperta sorprendente!

 

 

 

Nonostante la frenesia della strada, qui regna un'atmosfera riservata. Il patio fornisce una fonte di luce naturale alla maggior parte delle camere dell'hotel. Questo spiega certamente il motivo per cui l'hotel ha sempre ospitato grandi figure della vita artistica, tra cui il pittore Francis Bacon a cui George Dubuffet fa regolarmente visita, molti scrittori come Hervé Bazin che si recava dal suo editore Grasset, famosi pianisti, come Alfred Brendel, che soggiornano qui prima i loro concerti parigini , lo stilista Tom Ford o Juliette Greco, personaggio di Saint-Germain-des-Prés

 

 

Quest'edificio ricco di storia diventa hotel a partire dalla Prima Guerra Mondiale. L'Hotel des Saints Pères **** nel 6° distretto di Parigi festeggerà quindi, tra qualche anno, cento anni di tradizione alberghiera.